• Home
  •   / 
  •  Dicono di me

Dicono di me


Marina, docente universitario – Torino centro

Ho sofferto a lungo di disturbi del sonno, la cui origine ho attribuito a vari fattori; c'era però un elemento inspiegabile: avevo constatato che, quando mi trovavo fuori città, le mie notti scorrevano tranquille e mi alzavo riposata, a casa invece stentavo ad addormentarmi, il sonno era spesso interrotto, mi svegliavo presto e mi alzavo più stanca di quando mi ero coricata. Dopo una serie di tentativi, peraltro inutili, di por rimedio alla cosa, su consiglio di un amico, ho consultato l'architetto Rovano e ho deciso di sottoporre la mia abitazione ad una analisi della situazione elettromagnetica naturale e tecnica. Gli esiti sono stati illuminanti: non solo gran parte della casa è risultata soggetta a dannose emissioni elettromagnetiche naturali e artificiali, ma il monitoraggio della camera da letto ha rilevato una concentrazione di tali disturbi proprio là dove era collocato il letto. La situazione di malessere che io provavo era dunque reale e dovuta al luogo in cui dormivo. Alla luce di tutto ciò, l'architetto mi ha prospettato la possibilità di spostare il letto dove ci fossero migliori condizioni: in un' altra parte della stanza o della casa. Ho optato per la prima soluzione e, dopo una quindicina di giorni, ho incominciato a riposare molto meglio; per una ventina di giorni, per una sorta di recupero del tempo perduto, sono arrivata a dormire perfino nove ore e, in ogni caso, ora mi alzo riposata e pronta ad affrontare la giornata.


Maurizio, consulente – Cavallermaggiore (To)

Ho acquistato un immobile nel primo semestre del 2014 e fin dal momento del trasferimento ho accusato problemi di risvegli notturni improvvisi e ripetuti: proprio io che ho sempre dormito come un ghiro! Dopo la consueta ricerca di possibili spiegazioni del fenomeno – è stress da trasloco, sarà dovuto al cambio di letto, ecc. – ho iniziato ad interrogarmi in merito a possibili cause "ambientali". Eccomi all'opera, pertanto, con modifiche "fai da te", ad esempio cambiando l'orientamento del letto o gli scuri alle finestre, ma senza risultato. Finalmente decido di interpellare l'Architetto Rovano, che già conoscevo e stimavo per altri interventi sul campo. In breve: i suoi sopralluoghi e la sua puntuale analisi, molto documentata sia sul piano teorico generale che su dettagliate mappe della mia abitazione, hanno rilevato e rivelato le forti turbolenze ambientali che erano all'origine del mio malessere. Ho seguito i suoi suggerimenti pratici, ad esempio trasferendo in una camera meno perturbata il mio giaciglio, e ora scrivo felicemente riposato. Grazie davvero, arch. Rovano!


Serena, laureata in commercio internazionale – Rivoli Cascine Vica (To)

Rivoluzionare la mia casa, ha significato anche rivoluzionare la mia vita: sono diventata consapevole di quanto siamo energeticamente connessi al pianeta ed ho imparato a ricevere i segnali inviati dal mio corpo. Soffrivo di insonnia da anni, senza sapere che il mio letto si trovava proprio sopra ad un corso d'acqua. Da quando ne ho modificato la posizione, la qualità del mio riposo è nettamente migliorata!


Luciana, geometra – Rivoli (To)

Ho avuto il piacere di ascoltare l'arch. Cristina Rovano in qualità di relatrice durante un convegno sulla geobiologia, tenutosi nel 2015 al salone dell'Oriente e rimasi sbalordita nell'apprendere quante e quali influenze potessero avere sulla nostra salute, alcuni elementi di cui non si tiene purtroppo alcun conto nella costruzione degli edifici. Così quando decisi di cambiare casa, pensai che valesse la pena, prima di deciderne l'arredamento, verificare la presenza di possibili elementi di disturbo che potessero contrastarne la vivibilità. La verifica energetica della mia casa evidenziò la presenza di un campo magnetico elettrostatico significativo, verso la via principale, di cui ho avuto modo di verificare l'origine, che è dovuta al passaggio nel sottosuolo di una linea interrata di alta tensione, di cui probabilmente in pochi sospettano l'esistenza. Sono emersi alcuni punti di energia da evitare nelle due camere da letto, per la presenza nel sottosuolo di alcune fratture geologiche. La Rovano mi suggerì di evitare di posizionare letti e divani, nei punti di disagio energetico. Subito mi parve complicato da attuare, ma cartina alla mano e con i suoi suggerimenti, decisi di segnarmi i limiti "invalicabili" nelle pareti, per il posizionamento dei letti. La soluzione era tutto sommato fattibile, ma come fare per ricordarsi i punti esatti alla prossima tinteggiatura? Così decisi di utilizzare un sistema semplicissimo, segnalando i limiti individuati, tramite l'alternanza dei colori nelle pareti. L'effetto è stato inaspettatamente molto piacevole e salvaguarda la salute della mia famiglia. Lo stesso risultato si potrebbe ottenere anche con piccoli disegni, cornici, stencil o altre forme di immediata visualizzazione. Al termine dei lavori, l'elettricista ha voluto fotografare la mia casa per prendere spunto dall'idea semplice ed originale e farla vedere a sua moglie. Ai miei amici la mia casa piace... ed è un'isola di pace, grazie a Cristina Rovano!


Sabrina, assistente sociale – Rosta (To)

Ho conosciuto Cristina ad un corso di discipline olistiche e mi ha catturato subito la sua attività. Io e mio marito avevamo appena comprato casa e da lì a qualche mese sarebbe diventata la nostra reggia e della nostra bimba di tre anni. Nell'acquistare avevamo tenuto conto di alcuni fondamenti del feng shui e la consulenza di Cristina ci avrebbe permesso di migliorare ulteriormente la disposizione degli arredi nelle stanze. Devo ammettere che quando ci ha presentato il progetto siamo rimasti delusi, non del suo operato...ma dalle aspettative iniziali. Ci eravamo fatti un'idea della disposizione delle stanze e degli arredi che puntualmente Cristina con le sue rilevazioni ci ha bocciato. Siamo stati molto combattuti se seguire le sue indicazioni o meno ma alla fine abbiamo seguito i suoi consigli e devo dire che ad oggi dopo due anni e mezzo siamo molto contenti della scelta che abbiamo fatto. Dire che la mia vita è cambiata proprio no....però ci alziamo più riposati rispetto al passato, mia figlia da quando siamo in questa casa dorme tutta la notte mentre prima i risvegli erano frequenti. Di sicuro sapendo dove sono le falle e i nodi prestiamo più attenzione e in quei punti ci soffermiamo il meno possibile. Grazie Cristina per il lavoro fatto e per la tua professionalità.